Questo sarà un anno da ricordare, senz’ombra di dubbio, ma non per momenti particolarmente felici. Paure, isolamenti, decreti hanno caratterizzato il 2020 e cambiato radicalmente il nostro stile di vita. Tra le abitudini costrette a cambiare quelle alimentari rivestono un ruolo di primo piano. Il peso medio della popolazione italiana è aumentato di circa 4-5% e si teme che ciò possa comportare alterazioni metaboliche. Intervenire fin da subito per non permettere al nostro fisico di indebolirsi è fondamentale e a volte, in casi non clinici ovviamente, possono bastare alcune semplici regole e abitudini quotidiane. Scopriamo quali! 

Primo per posto per l’attività fisica

Concedersi anche una semplice camminata al giorno è un aiuto importantissimo per il nostro organismo, soprattutto per coloro che, a causa dello smart working, si trovano a stare casa quasi sempre;

Alterna i colori di frutta e verdura

Gli alimenti vegetali devono essere sufficienti per garantire il giusto apporto di fibra (25 g/die negli adulti). Pomodori, sedano, finocchi, carote hanno la capacità di apportare poche calorie dando un senso di sazietà. Uniti alla frutta se ne possono consumare fino a cinque porzioni giornaliere e variando i colori si possono assumere diverse sostanze utili al nostro organismo;

Cereali, gli irrinunciabili

I cereali, dopo frutta e verdura, salgono di diritto sul podio degli alimenti da assumere per avere un regime alimentare corretto e bilanciato. Aiutano il nostro sistema immunitario e migliorano il funzionamento intestinale.

Più acqua possibile, ogni giorno

Acqua, signore e signori. L’acqua è vita e unn litro e mezzo al giorno è appena sufficiente, cercate di berne di più, molta di più.

Alimenti da evitare

Ora passiamo ad alcuni alimenti da evitare nel limite del possibile. Si deve limitare l’uso di sale per salvaguardare la pressione sanguigna e il funzionamento renale. L’OMS consiglia di non superare i 5gr giornalieri, si può sostituirlo con erbe aromatiche. 

Evitate dolci, bevande zuccherate e alcool, lasciando al loro posto spazio a pesce, 2 o 3 volte a settimane, e ai legumi, almeno tre volte a settimana. L’olio extra vergine d’oliva è fortemente consigliato, ma attenzione a non abusarne.

Infine, se ne avete la possibilità, concedetevi un quarto d’ora di sole al giorno e fate rifornimento di vitamina D. Vi aiuterà a rinforzare le ossa e il vostro sistema immunitario che mai come oggi è chiamato a fare gli straordinari.

Prendetevi cura di voi stessi, tenete duro, da questo periodo potete uscire con una maggior consapevolezza del vostro corpo e dei suoi bisogni, non è una cosa scontata e può cambiarvi la vita.

admin
Posts created 26

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *